6 cose da fare a Torino – Aprile 2016

pexels-photo-largeAprile dolce dormire? Ma anche no dai, ché di cose da fare ce ne sono. Eccole qui 😉

  • 15-17: ManualMente, rassegna dedicata alla manualità creativa
  • 15-17: FoodHackaton, dal campo alla tavola – all’I3P, Incubatore di Imprese Innovative di Torino
  • 2413° Instameet (meeting Instagram) e appuntamento ai giardini di Palazzo Reale per celebrare anche in Piemonte. Gli hashtag abbondano, ovviamente: #ig_piemonte #palazzoreale #wwim13 #wwim13piemonte #ig_italia #igworldclub #lifeonearthwwim13

Postate le foto su Instagram e non dimenticate di taggare @socialmediatorino!

Annunci

Le prossime 15 cose interessanti da fare a Torino nelle Feste

Natale 2015 a TorinoPossiamo dire tutto, in questa nebbiosa città sabauda, tranne che Non c’è niente di bello da fare oggi: dal mercatino alla mostra, dall’aperitivo al party non convenzionale, tutti i gusti saranno soddisfatti.

Matisse a Palazzo Chiablese

Subsonica in concerto a Venaria

Mercatino di Natale all’Esperia

Osservare le stelle (se la pianta lì con questa nebbia…)

Babbo Natale per il Regina Margherita

Festa del Circolo dei Lettori

Xilografia. Non fate quelle facce da EH?? 😉

PPP ovvero Pier Paolo Pasolini

#ACTAperitivo (Associazione che da più di dieci anni si impegna a dare voce e rappresentanza al lavoro autonomo professionale in Italia)

Cicloaperitivo d’inverno di Bike Pride, con la presentazione del kit di primo soccorso ciclisti e la premiazione contest Pimp my Bike #PMB15

Gran Balon

Funeral Party dedicato a Joe Strummer

Natale alle Lavanderie Ramone

La Notte Rossa al Baretti

Maratona di protesta contro i libri messi all’indice nelle scuole del Veneto

Concerti a Torino – Ottobre e Novembre 2015

concerti a torino 2015 ottobre novembre piemonteDopo gli U2 e i Negrita a Settembre, l’autunno torinese sarà ricco di concerti. Pare che la nostra città sia un portafortuna per le tournée e che le superstar internazionali – scaramantiche – non vogliano rinunciare a una tappa qui.

Sarà vero? Di certo c’è che potremo goderci PERSINO I FOO FIGHTERS daje! 😉

Ottobre

Novembre

AgosTorino: cose da vedere e da fare, per chi resta in città

agosto 2015 torino piemonteTorino giapponese – Lo so, sono monotona 🙂 Ma stavolta non si tratta di me e delle mie zingarate. Dopo aver visto il sindaco di Nagoya cantare in italiano siamo pronti a tutti, e infatti eccola qui: mostra (gratuita) di uno street artist di Tokyo.

Biennale Italia-Cina – Restiamo in Oriente con questo evento, che si tiene al Mastio delle Cittadella, e durerà fino a Ottobre. Qui il programma.

Speciale biglietto serale allo Zoom – C’è chi lo chiama zoo in senso dispregiativo e chi invece ne decanta le virtù da bioparco. Se appartenete alla seconda categoria dovete sapere che ci sono i Night Safari, con prezzi ridotti rispetto all’ingresso diurno.

Gala di Ferragosto alla Reggia di Venaria – Costa 8 € e vi consente, già che ci siete, di vedere la Reggia: ci può stare 😉 Qui le info utili.

Con il sole negli occhi – A Ferragosto al Planetario di Torino si può osservare il Sole e partecipare a molte altre interessanti attività.

Musei a 1 € – A Ferragosto, il circuito Fondazione Musei propone l’ingresso a un prezzo stracciatissimo. Ecco i musei aderenti all’iniziativa.

Cinema a Palazzo Reale – Fino al 29 Agosto. Tra i film in programmazione ci sono grandi classici come La vita è bella, L’attimo fuggente, The Truman Show.

Cinema in Piazza don Franco Delpiano (zona Piazza Marmolada e Corso Rosselli, per intenderci) – Ogni sabato sera alle 21.30 chi abita nella Circoscrizione 3 troverà proiezioni di film dell’ultima stagione cinematografica. Ingresso gratuito.

Sport – Il 22 Agosto a Torino arrivano i campioni del rugby internazionale: sfida Italia-Scozia allo Stadio Olimpico di Torino.

Il Museo Egizio in prima serata Rai – Com’è andata?

museo-egizio-torinoRiccardo Muti, Giovanni Soldini, Umberto Veronesi, Evelina Christillin: questa volta Rai1 e il Museo Egizio di Torino hanno scomodato personalità d’eccellenza per anticipare, incuriosire e raccontare un museo di Torino conosciuto – sì – ma recentemente rinnovato e ancora capace di sorprendere. Ieri sera Torino si è messa il vestito lungo ed è andata in onda su Rai1 – in prima serata – con la trasmissione “Stanotte al Museo Egizio”, condotta da Alberto Angela.

Una visita in notturna – modalità proposta spesso negli ultimi anni dai musei di tutto il Mondo – che ha messo in luce fascino e mistero dei reperti.
Per l’occasione su Facebook è stata creata una fanpage ad hoc, sulla quale abbiamo iniziato a scoprire curiosità legate all’Antico Egitto e opinioni illustri. Hashtag ufficiale #StanottealMuseoEgizio.

Il programma ha scatenato il passaparola fra i torinesi orgogliosi del loro gioiellino 😉 Per curiosità sono andata a tracciarmi l’andamento dell’hashtag ufficiale dell’evento: ho trovato una risposta consistente e un sentiment positivo, anche sulla figura di Alberto Angela – definito unico caso di nepotismo meritocratico e come sempre oratore impeccabile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se ti sei perso la diretta, ecco il link al portale Rai per rivedere la trasmissione.