50 sfumature di risate: pagellino semiserio

Ho finalmente colmato una lacuna che lasciava inorriditi amici e parenti.
Ma ccccome, non lo vai a vedere 50 sfumature? Eh? Eh? E come mai?
Quindi eccallà: dismessi i panni della nerd e messi in borsa due tre frustini, sono andata al cinema.

Dettaglio da ricordare: il libro è scritto da cani.
Colonna sonora molto bella, con Annie Lennox, Beyoncè, Weeknd, Ellie Goulding.
Gli attori uhm. Ma proprio nel senso di uhm. Mi spiego meglio.

fifty-shades-torinoProtagonista maschile: Jamie Dornan alias Christian Grey

Lo sentite? È il bon ci bon ci bon bon bon. Interpretare un ruolo come questo secondo me è la quint’essenza del vincere facile: bello, giovane, ricco, di successo, potente, affascinante. Porta la sua bella in elicottero, le regala un’auto nuova (e non stiamo parlando di una 500, stolte), si presenbueta ai suoi genitori vestito in modo impeccabile. Realismo puro insomma. Voglio dire, chi di noi ragazze non ha mai incontrato un uomo così? Esatto.

Certo poi arriva la frase Io non faccio l’amore, io scopo. Forte. pronunciata con il tipico sguardo carico di pathos di un bue grasso di Carrù. Risultato: mezza sala piegata in due dalle risate e l’alone di credibilità se n’è andato in vacca. Appunto.

10+
IL POLLO AMADORI

Fifty-Shades-of-Grey-Anastasia-SteeleProtagonista femminile: Dakota Johnson alias Anastasia Steele

Partiamo già male: l’attrice è figlia di Melanie Griffith quindi in odore di raccomandazione.
Il suo personaggio poi continua anche peggio.
Non fraintendetemi, non sono una puritana e sono convinta che chiunque abbia il diritto di fare della propria vita sessuale ciò che gli pare. Su questo libro – e più in generale sul tema del bdsm – sono state sprecate milioni di parole, si è tirato un ballo il femminismo, si son fatte analisi che non starò qui a giudicare. Però una cosa l’ho notata.

Il genere femminile da questo film non ne esce male perché Anastasia si fa appendere come un salame di cinghiale in tavernetta. E neanche perché accetta da un milionario un Mac Air anziché chiedere una casa al mare o una quota della sua azienda. No. Il punto è che per tutto il film di questa ragazza RIDIAMO. Scene e dialoghi sono talmente inverosimili, talmente “troppo”, che non si riesce a trattenersi.

All’inizio del film Anastasia ha un’età mentale da 5enne e si guarda intorno con lo sguardo perso del cerbiatto che vede i fari di un tir. Poi cominciano esilaranti scene di sospiri e tremori appena lui le sfiora il malleolo. Arrivati alle scene di sesso – quelle in cui lei ha un orgasmo appena rimane senza vestiti, per capirci – in sala si contano 5 persone che a forza di ridere non respirano più, 4 con spasmi facciali irrecuperabili e il resto degli spettatori è collassato in lacrime con la pancia in mano addosso al vicino.

Ora, passi che sei nerd e ti piace leggere. Passi che hai sti occhi da triglia al vapore. Passi persino che non ti depili. MA NON SARAI MICA ANCORA FERMA ALLA STORIELLA DEL FIORE VERO? Datti una calmata e prenditi il Ventolin, boja faus.

Riscontrato un miglioramento nel corso della scena Telefonata-Da-Ubriaca.
Previsto boom di invii cv nelle ferramente di tutto il Mondo.

5
L’ASMATICA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...